News

News Rugby: Parisse, pronti alla guerra

(ANSA) – ROMA, 11 NOV – “Ho 33 anni, in nazionale di allenatori ne ho visti passare tanti e vi dico che con O’Shea e il suo staff si respira un’aria nuova e noi giocatori ci sentiamo molto più coinvolti. Per affrontare gli All Blacks ci siamo preparati al meglio, e domani dovremo essere aggressivi, fare la guerra sui punti d’incontro e cercare di non farli giocare in velocità”. Alla vigilia della ‘missione impossibile’ dell’Italrugby, il capitano Sergio Parisse, che domani all’Olimpico raggiungerà le 120 presenze in nazionale, sprona i suoi. Ma il fatto che la Nuova Zelanda faccia un massiccio turnover, cambiando 12 giocatori su 15, non sarà una mancanza di rispetto verso gli azzurri? “Il loro ct ha fatto le sue valutazioni – risponde Parisse – ma all’interno del loro gruppo c’è talmente tanta qualità, attitudine e abilità tecnica che metteranno comunque in campo una squadra competitiva al 100%.
Quindi per noi – conclude il capitano azzurro – può essere perfino più difficile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *